Descrizione

Il principale obiettivo di ANIMUS è consolidare il ruolo dello sport come fattore di promozione dell’inclusione sociale e della coesione all’interno della Regione Adriatica e Ionica grazie ad un maggiore coinvolgimento delle città e delle organizzazioni di volontariato.

La rete costituita dalle città e dagli organismi partecipanti contribuirà a migliorare la collaborazione, la capacità di costruire e promuovere la diffusione delle migliori pratiche in materia di sport inclusivo e il rafforzamento della coesione sociale e culturale.

ANIMUS è articolato su due pilastri fondamentali:

1. I giochi della gioventù adriatici e ionici, che si svolgeranno ad Ancona (Italia) dal 27 al 30 settembre 2019 con le relative attività collaterali socio-culturali, che mirano ad incoraggiare la partecipazione allo sport per i suoi benefici intrinseci quali la socializzazione, la promozione delle attività di volontariato, la condivisione dei valori legati alle pari opportunità e per il miglioramento delle condizioni di salute. L’evento principale mobilita delegazioni sportive (giovani, allenatori, associazioni di volontariato, politici locali, giornalisti, personale scolastico e studenti) coinvolte in 10 diverse discipline sportive, provenienti da città e organizzazioni di 12 paesi dell’Ue (Austria, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Estonia, Repubblica Ceca, Grecia, Italia, Lettonia, Polonia, Romania, Slovenia) più 4 paesi candidati o potenziali candidati Ue (Albania, Bosnia e Erzegovina, Montenegro, Serbia).

2. Le attività info-educative, che avranno luogo tra maggio e ottobre 2019 allo scopo di migliorare le capacità e le conoscenze dei gruppi target. Esse includono: seminari sulla parità tra donne e uomini, sull’inclusione sociale delle persone con disabilità e sulle attività sportive e i comportamenti alimentari in grado di migliorare la salute; una conferenza sulle città per lo sport e l’inclusione; un seminario sullo sport inclusivo nella Regione Adriatico-Ionica e oltre e sulle opportunità di volontariato; eventi locali attinenti al progetto ANIMUS in tutta l’area coinvolta.