Presentazione

Il progetto A.NI.M.US., con un budget di 620.000 euro di cui 500.000 ottenuto tramite partecipazione altamente competitiva ad un bando europeo del Programma Erasmus+, ha l’obiettivo di stimolare l’inclusione sociale e la coesione sociale nello sport e per lo sport tra le nazioni della Regione Adriatico Ionica con un ulteriore scambio con le Regioni Baltica e Danubiana.

Le attività progettuali prevedono un grande evento sportivo centrale non profit, con oltre dieci discipline e 1000 giovani atlete e atleti, imperniato sulla tradizione dei Giochi della Gioventù dell’Adriatico e dello Ionio organizzati già per dueedizioni dal Comune di Ancona (col coordinamento degli Assessorati allo Sport, ed alle Relazioni Internazionali) a cui si aggiungono una serie di attività socio-culturali info-formative che incoraggiano la partecipazione sportiva per gli intrinseci vantaggi collegati alla socializzazione, alla condivisione di valori, alla promozione del volontariato e delle eguali opportunità, della lotta alla discriminazione dei disabili e dei gruppi svantaggiati oltre al miglioramento delle condizioni fisiche e di salute anche attraverso una dieta sana.

Paesi partecipanti:

  1) Italia

  2) Lettonia

  3) Romania

  4) Slovenia

  5) Grecia

  6) Repubblica Ceca

  7) Croazia

  8) Estonia

  9) Polonia

10) Danimarca

11) Bulgaria

12) Austria

13) Albania

14) Bosnia e Erzegovina

15) Montenegro

16) Serbia

Il progetto vanta il supporto di numerosi enti: Iniziativa Adriatico Ionica, CIDI Futuro Lavoro, CIP, Organizzazione Croata del Comitato Paralimpico, CONI Marche, Comitato per le Pari Opportunità della Regione Marche, EURES Marche, Europe Direct Regione Marche, FAIC, Forum AIC, Associazione italiana Instagrammers, Dipartimento per l’Emigrazione, Sport e Giovani della Regione Marche, Ufficio Scolastico Regionale Marche, SAPE, TECLA, Università degli studi di Camerino, Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”, USSI.